VESTIRSI A STRATI PER LA CORSA, PER PREPARARSI A OGNI CONDIZIONE METEO

Asics_SS16_Running_540x280.jpg

HIGHLIGHTS

• Se il tempo è incerto è necessario pianificare attentamente l'abbigliamento

• Gli indumenti caldi e impermeabili mantengono il corpo asciutto e comodo nelle intemperie

• Allo stesso tempo, devono essere facili da trasportare se il tempo migliora

• Vestirsi a strati è il modo più facile per assemblare l'abbigliamento da corsa in queste circostanze

• Ciò significa che è possibile indossare o togliere degli strati quando il tempo cambia


Pianificare gli abiti per ogni eventualità è importante per essere sempre a proprio agio e concentrarsi sulle prestazioni con qualsiasi condizione atmosferica.

Ecco perché è importante vestirsi a strati. Per quanto riguarda l'abbigliamento, vi sono 3 strati fondamentali da indossare:

  • lo strato di base, cioè lo strato inferiore più aderente al corpo
  • lo strato intermedio, che garantisce calore extra sopra lo strato di base
  • lo strato esterno, che protegge dal vento e dalla pioggia.

Quando le condizioni meteo sono incerte, è preferibile indossare i primi 2 strati, poiché di solito il terzo è meglio riservarlo alle giornate più fredde.

Vestirsi a strati nelle mattine gelide

Uscire per una lunga corsa nel freddo del mattino presenta due problemi fondamentali.

  • Partenze a freddo: quando fa freddo i muscoli non si contraggono con la stessa intensità di quando fa caldo. Inoltre, con il freddo si bruciano più carboidrati e, poiché l'impiego dell'ossigeno diventa meno efficiente, ci si stanca più rapidamente.
  • Riscaldamento: quando esce il sole e la temperatura corporea aumenta, si corre il rischio di surriscaldamento. In tale circostanza, il sangue scorre verso la pelle per rilasciare il sudore e ciò implica che meno sangue viene pompato nei muscoli. Ciò può provocare stanchezza e, in base a quanto sale la temperatura, anche disidratazione.

Quindi, è opportuno iniziare con gli strati di base e intermedio e, man mano che si procede nella corsa, toglierne uno per regolare la temperatura corporea.

Lo strato di base deve pertanto essere costituito da un tessuto traspirante e capace di molta ventilazione, così da evitare il surriscaldamento quando la temperatura aumenta.

Comunque ci si vesta, è fondamentale che gli indumenti abbiano un certo grado di flessibilità. Se fa freddo, è possibile iniziare con una sciarpa da corsa. È un capo versatile, che può essere trasformato in una fascia quando la temperatura aumenta, oppure riposto se non è più necessario.

Correre con il vento

Quando si corre in condizioni di vento forte, l'aumento della resistenza dell'aria costringe a una maggiore fatica per mantenere il ritmo, e ciò può comportare una maggiore sudorazione.

Ma quando il vento viene a contatto con l'umidità della pelle, si prova anche una sensazione di maggior freddo. Ecco perché lo strato di base deve essere in grado di asciugarsi rapidamente per rimuovere il sudore dalla pelle, mentre lo strato esterno deve tenere a bada le intemperie.

Proteggersi dalla pioggia

Proprio come il sudore, anche la pioggia può abbassare la temperatura corporea; per non parlare del disagio provocato dalle irritazioni tipiche di quando si corre con indumenti bagnati.

Così, se è prevista pioggia, è opportuno utilizzare uno strato esterno realizzato in un materiale idrorepellente, quale Softshell o Ripstop. A differenza dei normali impermeabili, questi materiali sono appositamente progettati per la corsa e garantiscono ventilazione e dispersione del sudore dalla pelle per impedire il surriscaldamento.

Trova l'abbigliamento giusto:

  • Evita di trasportare i tuoi strati usando una giacca ripiegabile
  • Scegli i tuoi strati di base e intermedio nella nostra collezione di abbigliamento per la corsa

 


Articoli correlati

CLEAN-540x282.jpg

Pulire le scarpe da corsa

Se corri all’aperto, le tue scarpe incontrano di tutto: fango, pozzanghere, foglie e sabbia. Tutta questa sporcizia può far sembrare logore le tue scarpe prima che lo siano davvero. Ogni tanto hanno dunque bisogno di una bella ripulita.

Leggi l'articolo

Correre rimanendo asciutti

"Non posso uscire: sta piovendo!" Questa è una scusa che abbiamo usato tutti almeno una volta nella vita. Purtroppo, però, è una scusa che non regge se si usa l'abbigliamento giusto per proteggersi dalle intemperie e dal freddo.

Leggi l'articolo