CONDIVIDI
Arrivata alla maturità con la versione numero 20, Asics Gel-Cumulus ha accompagnato costantemente il mio correre in giro per il mondo fin dal modello numero 1. Da atleta, l’ho calzata per buona parte degli 8000 km annuali, tipici di un top runner. Oggi, nelle uscite da un’ora che mi concedo durante la settimana, la utilizzo alternandola con un paio di altri modelli.

Quando mi sento particolarmente bene, le indosso e si parte. La Gel-Cumulus 20 mi è sembrata da subito pronta ad assecondare l’appoggio e le mie spinte a terra, che in questo momento vivono una buona forma.  La calzata è comodissima grazie al maggior spazio nella zona dell’avampiede, la si gode da subito, soprattutto se, come me, andate a correre nel pomeriggio o la sera ed il piede è un po’ gonfio dopo una giornata di lavoro.

La tomaia in Mesh regala buona aerazione. Dopo il riscaldamento, appena decido di spingere un po’ di più, il contatto con l’asfalto mi regala la sensazione di un grip di livello superiore. Mi sposto sull’erba e la sensazione viene confermata, questa suola 3-D full contact si fa rispettare. Sia nel riscaldamento a 13 km/h, poi portandomi a 15 e a 17 km/h l’intersuola combinata di FlyteFoam Propel e Lyte con drop 10mm fa appieno il suo dovere con tempi di contatto al suolo sotto i 200 millesimi. Morbidezza e reattività sono quelle che piacciono a me. Anche dopo diversi allenamenti la sensazione è quella di avere ai piedi una calzatura al top delle sue potenzialità e capacità prestazionali.

In questo periodo sto concludendo le mie sedute con degli allunghi, una decina, anche di 150/200 metri, corsi a velocità di record del mondo di maratona, concentrandomi sulla tecnica di corsa e sull’appoggio a terra. Con la Cumulus 20 mi sento davvero a mio agio.

Con i suoi 285 grammi di peso nella versione maschile, la definirei una scarpa trasversale, per tutte le attività. Per chi ha appoggio del piede neutro, può essere tranquillamente usata anche in gara, maratona inclusa.

AGGIORNAMENTI

- Intersuola combinata con FlyteFoam Propel e FlyteFoam Lyte per eccellenti livelli di ripresa della forma, cushioning migliorato e durevolezza aumentata

- Suola 3-D full contact per un miglior controllo della trazione

- Tomaia in Mesh per maggiore ventilazione

- Tecnologia FluidRide 2.0

- Più spazio nella zona dell'avampiede

- Sistema TRUSSTIC migliorato grazie all'utilizzo di materiale più rigido

Scritto da
portrait
LA MIA DISCIPLINA
LA MIA DISCIPLINA