Obiettivi, voglia di mettersi in gioco e di vivere al 100% ogni singolo istante.

Questo chiedo al mio 2022.

Lo scorso anno era iniziato con la speranza di riprendere a fare qualche gara ufficiale, dopo un 2020 praticamente privo di competizioni e di marce domenicali.

E, oltre a riuscire finalmente a correre con Valentina, è arrivata anche la splendida possibilità di entrare a far parte del meraviglioso Team Asics FrontRunner. Indubbiamente il valore aggiunto del mio 2021. Perché ho avuto la possibilità di conoscere persone fantastiche che mi hanno fatto prendere coscienza delle mie possibilità, non solo da un punto di vista sportivo, ma anche e soprattutto per quanto riguarda la voglia di condividere le mie emozioni e miei pensieri con le altre persone

E molto probabilmente, grazie anche alla carica ricevuta da tutti i compagni di Team, ho avuto il coraggio di programmare per questo 2022 un'avventura che avrei sempre voluto fare, ma che non ho mai avuto il coraggio di realizzare.

Una corsa dal mio Comune di residenza (Vigonovo in provincia di Venezia) fino a Piazza San Pietro nella Città del Vaticano. Quasi 700 Km da "regalare" all'Associazione Nazionale di Volontariato Cornelia de Lange, per raccogliere fondi per la ricerca in favore dei ragazzi affetti da questa rarissima Sindrome.

Un obiettivo, da sempre sognato e finalmente in fase di organizzazione, grazie ad un 2021 durante il quale ho trovato amici che mi hanno motivato, sostenuto e aiutato, facendo crescere quella determinazione che già era forte prima di conoscerli, e che adesso lo è ancora di più.

E per questo desidero vivere ogni giorno di questo 2022 al 100%, compreso quei giorni in cui dovrò allenarmi per più di 3 ore di fila, magari dopo 8 ore di lavoro, rientrando in casa alle 21 passate. Perché ogni singolo giorno, ogni singolo allenamento, non saranno altro che un motivo in più per essere orgoglioso di poter fare quello che mi piace di più. Dare una mano agli altri, mettendo a loro disposizione le mie gambe, la mia testa e il mio cuore.

Asics FrontRunner significa anche questo. Non è una semplice collaborazione con un brand, ma un vero e proprio modo di condividere le emozioni, l'amicizia e il divertimento.

E per tutti i prossimi candidati delle application.... in bocca al lupo!!!

Noi vi aspettiamo a braccia aperte!

#SoundMindSoundBody

Scritto da
portrait

Vincenzo Placida

Operaio Tecnico da Vigonovo (VE)


Club: VENICEMARATHON SSD A R.L.
Allenatore: Alberto Moratello

La mia disciplina
Mezza Maratona Maratona Trail run 10 km

Altri blogs