CONDIVIDI
Le Noosa FF non hanno un distacco mediale, e, come tale, è a tutti gli effetti una scarpa neutra. Le altezze per le Noosa FF sono 24mm di tallone e 14mm nell'avampiede (vs 20mm / 12mm per il la Dynaflyte), quindi un po 'più alta tutto intorno.

Durante il processo di selezione iniziale sul tapis roulant, mi piaceva che la scarpa si adattasse al volume del mio piede in maniera perfetta quasi una simbiosi, ottima nell assorbimento delle vibrazioni.  Già queste caratterisctiche erano sufficienti per influenzarmi nella scelta delle Noosa FF per i test.futuri che avevo in mente.

Vorrei aggiungere che non ho mai usato il precedente modello di Noosa .Le  ho provato un paio di volte al negozio, ma come prima sensazione sentivo la scarpa rigida, e un po 'morta nella parte anteriore, e quindi non ho avuto un feedback positivo al primo impatto cosa che invece calzando le nuove NoosaFF ho avuto immediatamente-

Le caratteristiche tecniche di questo eccelente prodotto sono:

24 millimetri / 14 millimetri - 10 millimetri goccia punta-tacco

246g di peso prendendo come unità di misura una classica e diffusa US9.5

LA STRUTTURA SUPERIORE

Penso che la prima cosa che notano la maggior parte delle persone è che la parte superiore delle Noosa FF è gradevole alla vista ,anche l'occhio e l'estetica vogliono la loro parte.

 Da quello che ho percepido dunque , le opinioni sono polarizzate sul nuovo design. Personalmente, preferisco anch'io questa nuova grafica più sobria rispetto al modello precedente.

Le Nuove NoosaFF si mostrano immediatamente con un il traspirante più alto oltre alla struttura molto più alta ed avvolgente intorno al tallone, e nello specifico ancora più stabile e solida al suo interno nella parte in cui va ad alloggiare il tallone interno nella parte posteriore.

Geniale ed utilissima la linguetta sul retro, realizzato in un materiale ad alta aderenza, e lo stesso materiale ad alta aderenza viene utilizzata la lingua, per una rapida slip-on in transizione (questa è una scarpa triathlon dopo tutto..non dimentichiamolo mai!!!). Il motivo e la fantasia scelta ovvero la “stella” serve a fornire una certa struttura nell'area mediale, mentre il resto della scarpa è costituito da una maglia ad elevata ventilazione.che permette di far respiare perfettamente il piede che può alloggiare anche senza la classica calza da running!!

Bisogna precisare che questa maglia pur sembrando molto elastica non lo è , il morbido e la sensazione di velluto deriva da una una miscela anelastica più rigida.  In cui si trova una elevata concentrazione di nylon a rete, ragion per cui vi' è sostanzialmente zero ritenzione d'acqua in caso si venisse a contatto con la pioggia o con una pozza di acqua durante la corsa. 

Le superfici interne della parte superiore dovrebbero essere senza soluzione di continuità,ovvero si presentano senza cuciture e come accennato in precedenza possono esser usate senza calze ,purtroppo, io non ho potuto testarle con allenamenti o gare superiori a 10-12km senza calze

. Personalmente, vedo questa scarpa più idonea a distanze diHalf-marathon o Half Ironman o distanza addittura per una maratona completa o un Ironman completo, e probabilmente e preferibilmente sono più indicate ad un soggetto , ad un runner leggero,e veloce,anche grazie alla struttura della sua suola che è ancora altamente perforato e progettato per la ritenzione di acqua minima. 

INTERSUOLA

Le Noosa FF sono dotate di un'intersuola per tutta la loro lunghezza con un sitema FlyteFoam. 

FlyteFoam è la più recente tecnologia intersuola di ASICS, e utilizza fibre organiche di lega le molecole di EVA insieme per migliorare la durata.

Il tallone e lati della suola sono ben progettati grazie anche a degli studi con un modello 3D

Si noterà che le Noosa FF , a differenza delle Dynaflyte, non hanno alcuna piastra in Pebax nella parte mediale della scarpa, anche se è una scarpa neutra.

SUOLA

La suola non ha molta gomma,cosa che potrebbe trarre in errore pensando che abbia una vita chilometrica abbastanza corta...in realtà,questa caratteristica serve anche per amplificare le proprietà di smorzamento delle vibrazioni e del rimbalzo del sistema FlyteFoam. La gomma nera è iil risultato di una mescola AHAR in carbonio durevole di ASICS.

COME SI COMPORTA DURANTE LA CORSA

LeNoosa FF sono adatte per un runner di peso leggero , quando ho messo le scarpe, ho subito notato come il tallone era ben fermo al suo interno . io non sono in genere un fan di alloggio per il tallone molto duro, ma in questo caso ho subito riconosciuto quanto sia importante per scivolare sulle scarpe in fretta nel cambio di frazione bici/Corsa.

Infatti se il tallone è troppo morbido, crolla facilmente sotto carico e rende più difficile per chiunque calzare in velocità la scarpa. Così com'è, si comporta come un calzascarpe invisibile che permette di scivolare il piede molto facilmente, con l'aiuto della linguetta sopra il tallone. 

La tomaia in mesh continua a sentirsi un po 'rigida, anche dopo diverse uscite e test in pista o su strada, ma non mi ha causato alcuna irritazione ai piedi utilizzando calzini anche sottili.  

Inoltre, voglio ribadire che questa scarpa ha buona aderenza sul bagnato, che mi ha sorpreso un po 'in positivo naturalmente rispetto al disegno della sua suola che è abbastanza liscia e piatta. Sono andato un paio di volte a correre sul bagnato e mai ho sentito instabile il mio passo

Ho fatto per lo più corse di ogni tipo con queste scarpe e a ritmi differenti dal Lungo a 4.20 al km fino a stressarle in pista in ripetute veloci sui 300metri in 48'' ,passando per gare da 10km in 34'.10'' a circa a 3.25 al km ed è sempre uno spettacolo poterle indossare, quindi la scarpa sicuramente è in grado di offrire un'adeguata ammortizzazione per qualsiasi tipo di allenamento, una grande rarità per me. Trovare una scapa cosi versatile e performate in terreri e situazioni differenti ma attenzione la condicio sine qua non è il peso del runner che deve essere leggero !!!

DontRunFly

Scritto da
portrait

Giuseppe Laudicina

Impiegato Pubblica Amministrazione from Palermo

Club: asd L'Atleta Palermo

Allenatore: Prof. LIGA Salvatore

LA MIA DISCIPLINA
track_field 10k olympic_distance_triathlon half_marathon marathon trail
LA MIA DISCIPLINA
track_field 10k olympic_distance_triathlon half_marathon marathon trail

ASICS
FRONTRUNNER

Su Instagram