L'ho scoperto con il Mind UplifterTM Tool.

Quante volte corri alla settimana?
Oppure, quanti km fai quando corri?
Se sei un Runner, chissà quante volte ti hanno fatto queste domande.
La mia risposta è sempre, “dipende”!

Dipende da quello che penso di fare,
questa risposta mi è sempre servita soprattutto quando la domanda era:
Ho iniziato a correre ma mi annoiavo, ma tu, non ti stufi a correre, fai sempre la stessa cosa?!

Beh si certo, se facessi la stessa cosa ogni volta che allaccio le mie scarpe, di certo, non avrei l’entusiasmo solito!

È proprio tutto lì, chi si avvicina, ma soprattutto chi vorrebbe avvicinarsi è spaventato dalla monotonia della corsa!
Niente di più sbagliato, il segreto è "variare"!

Corsa veloce, corsa lenta, ripetute, fartlek, collinare
e chi più ne ha più ne metta, ed a questo aggiungo
"cambiate strada",
"cambiate visuale" e sarà ancora meglio!

Ad esempio la mia settimana è fatta di 5 giorni di corsa su 7, ogni giorno è diverso,
ma soprattutto ogni giorno ti da emozioni diverse.

Chi corre lo sa bene, sembra non ci sia un inizio e una fine,
si inizia dalla domenica o dal lunedì?
La settimana è come un ciclo infinito!

Spesso ci sono delle regole non scritte che tutti rispettiamo, l’easy run all’inizio dopo il lungo del weekend, le ripetute al mercoledì per poi tornare al lungo del fine settimana successivo!

Diverse tipologie di allenamento e diverse sensazioni all’inizio e alla fine,
questo lo posso confermare anche grazie al Mind UplifterTM Tool, lanciato da ASICSTM per valutare il nostro benessere psico-fisico prima e dopo l’allenamento.

Grazie alla semplice scansione del viso e rispondendo ad alcune semplici domande sul nostro stato psico-fisico, potremo valutare l’impatto che avrà su di noi, l’attività fisica che andremo a fare.

Così nei miei svariati usi del tool, ho subito notato che che le diverse sensazioni che ho quando corro sono confermate anche dai valori del mio stato emotivo e cognitivo.

Easy run: la corsetta facile di inizio settimana dopo le fatiche del weekend.
Usando il tool ho notato la svolta che ha dato al mio lunedì, la sensazione di relax, e autocontrollo è nettamente aumentata dopo l'allenamento e che queste corse siano fatte all'alba o alla fine della giornata l’effetto è davvero terapeutico!

Vogliamo parlare dell’interval training?
Le temibili ripetute, lo ammetto sono tra quelli che soffre da ansia di ripetute, ma il Mind UplifterTM Tool,
mi ha confermato un incremento super di energia ed autostima,
oltre che la motivazione enorme che ti regala questo allenamento,

andar forte aiuta ad andar più forte!

Tra i vari “tipi” di corsa che avevo citato manca la
Long run il lungo, eh si quanto ci mancano i lunghissimi pre maratona?
Ho quasi perso l’abitudine di superare i 20km nelle mie uscite, ormai ci siamo adattati ed il lungo è diventato l’uscita dai 15km in su, in questo tipo di corse la mente vaga.

Se sono da solo organizzo la mia settimana, e a volte ho risolto delle questioni lavorative, trovando soluzioni che per giorni erano stati dei rompicapi,
oppure se sono in compagnia si fa “balotta” e chi mi conosce ormai lo sa, difficilmente sto zitto ;-)!

In un senso o nell’altro il lungo alla fine da soddisfazione,
sicurezza di se, autostima e gratificazione è tutto questo è confermato dalMind UplifterTM Tool!

Che sia easy, interval o long
correre è la nostra mission
ed in ogni situzione ho imparato che le gambe vanno ma è la testa che spinge!

E allora buone corse di qualunque tipo esse siano, alla fine di sicuro vi sentirete molto meglio di prima!

Scritto da
portrait

Antonio Sinisi

IT Business Analyst da Bologna


Club: Polisportiva Porta Saragozza Bologna
Allenatore: Vincenzo Grande

La mia disciplina
Mezza Maratona Allenamento potenziativo 10 km Maratona

Altri blogs