SCEGLIERE LA SCARPA DA CORSA GIUSTA - PRESENTAZIONE DI 3 TIPI DI SCARPA DA CORSA

Clifton Bradeley, podologo sportivo e consulente specialista muscoloscheletrico per le ASICS Running Clinics ci consiglia come scegliere la scarpa da corsa giusta.

“Trovare la scarpa da corsa giusta può essere davvero un’impresa che può farti sorgere molti dubbi e l’imbarazzo della scelta. Acquistare il paio di scarpe sbagliato può privare il piede della protezione di cui ha bisogno, aumentando il rischio di infortunio e facendoti anche sperperare denaro.”

“Ecco perché ho deciso di fare chiarezza su quello che è il mistero della scelta delle scarpe giuste, spiegando bene alcuni termini in cui molto probabilmente ci si imbatterà.”

Choosing the Right Running Shoe - 3 Types of Running Shoe Explained
Choosing the Right Running Shoe - 3 Types of Running Shoe Explained

SCARPE DA CORSA PER IL MASSIMO SUPPORTO

Questa categoria di scarpe è progettata per offrire il massimo supporto e controllo, riducendo la pronazione eccessiva. Tra le caratteristiche di questo tipo di scarpe troviamo gli inserti mediali (come nelle ASICS DUOMAX™) creati con materiali ad alta densità e inseriti nella parte interna dell’intersuola, in modo tale da impedirne il collasso nel momento in cui il tallone vi si appoggia. Poi, troviamo anche una suola esterna realizzata in gomma al carbonio per garantirne la durabilità e costruita su una sagoma dritta per offrire massimo contatto col suolo e stabilità.

AMMORTIZZAZIONE STRUTTURATA / SCARPE PER LA STABILITÀ

Le scarpe da corsa con ammortizzazione strutturata offrono una buona combinazione di controllo del movimento e dell’ammortizzazione. Forniscono un buon supporto nonostante non siano pesanti come le scarpe per il massimo supporto e non offrano lo stesso controllo. Queste sono le scarpe da corsa più comuni e sono generalmente realizzate su delle sagome semi-ricurve per offrire migliore contatto col suolo e stabilità.

SCARPE NEUTRE / AMMORTIZZATE

In genere, le scarpe ammortizzate sono più leggere e non contengono delle caratteristiche per il controllo del movimento. Sono costruite su delle sagome ricurve o semi-ricurve per promuovere un movimento più veloce e risultare più morbide sotto la pianta del piede. Questo tipo di scarpa è l’ideale per chi possiede un piede neutro, pesa meno di 82 kg e indossa delle scarpe ortopediche. In caso si abbia un piede neutro ma un peso di più di 82 kg, è meglio valutare delle scarpe con ammortizzazione strutturata, che offrono maggior supporto.

COME SCEGLIERE LA SCARPA DA CORSA ADATTA AL TUO PIEDE

Nello scegliere le scarpe da corsa adatte, non è solo importante conoscere i vari tipi di scarpe, ma anche sapere che tipo di piedi si ha. Esistono tre tipi di archi del piede: basso, normale e alto.

Il modo più facile per capire che tipo di arco si possiede è fare quello che viene chiamato il “test sul bagnato”: dopo essersi bagnati le piante del piede si poggiano i piedi su un pezzo di cartone per 10 secondi, per poi rimuoverli e osservare il tipo di impronta creata.

  • Se l’impronta creata non presenta molta curva, allora si ha un arco basso. In questo caso, i podologi normalmente consigliano delle scarpe con caratteristiche che offrono più stabilità, come per esempio degli archi inseriti internamente che ricreano la curva laterale dell’arco, delle intersuole a duplice densità o degli inserti di sostegno;
      
  • Se, invece, si nota una curva evidente, il cui spessore tra tallone e dita è leggermente minore della metà della larghezza totale del piede, allora si ha un arco normale. In questo caso, qualsiasi tipo scarpa va più o meno bene;
       
  • Infine, se la curva creatasi è molto evidente e possiede uno spessore molto sottile, allora si possiede un arco alto. In questo caso, le scarpe ideali sono quelle ben ammortizzate, con poca presenza o addirittura assenza di caratteristiche per la stabilità e sostegno per l’arco.

COME SCEGLIERE LA SCARPA ADATTA PER LA PROPRIA ANDATURA 

Ora che sai quale tipo di arco possiedi, si può pensare all’andatura, ossia come si comportano i tuoi piedi quando corri. Anche questo passaggio è importante per capire qual è il tipo di scarpa da corsa più indicato per te e che si confaccia perfettamente alla tua andatura.

Esistono quattro tipi di andatura:

In caso di iperpronazione, il tallone, nel poggiare a terra, ruota eccessivamente verso l’interno per mancanza di appropriata stabilità della caviglia, e questo succede a chi possiede un arco del piede basso o in caso di piedi piatti. Le scarpe adatte agli iperpronatori saranno dotate di caratteristiche per il controllo del movimento e per la stabilità

  • Con leggera iperpronazione 

Se l’iperpronazione è leggera, il tallone atterra sulla parte più esterna e il piede ruota verso l’interno solo leggermente per attutire il colpo. Questo è tipico di runner con un arco del piede medio e pertanto, sono consigliate delle scarpe per la stabilità.

In caso di andatura neutra, il piede atterra con la parte centrale o leggermente esterna del tallone, per poi ruotare leggermente verso l’interno per attutire il colpo. Questa è una condizione tipica dei runner con un arco del piede medio e pertanto sono da preferirsi scarpe neutre ammortizzate.

Gli ipopronatori atterrano sulla parte esterna del tallone, non ruotando mai il piede e restando poi sulla parte esterna del piede per l’intera durata del passo. Ciò si verifica in runner con un arco del piede alto per i quali è più indicata una scarpa neutra ammortizzata.

Ancora incerto su come scegliere la scarpa da corsa adatta al tuo piede? Dai un’occhiata alla nostra guida per capire cos’è la pronazione o leggi come scegliere il tuo primo paio di scarpe da corsa.